Azerbaijan – Le Terre del Caucaso

AZERBAIJAN – LE TERRE DEL CAUCASO

Baku – Shamakhi – Lahij – Sheki – Kish – Ganja

8 GIORNI / 7 NOTTI

PROGRAMMA:

GIORNO 1: BAKU

Arrivo all’aeroporto di Baku. Incontro con il nostro incaricato e trasferimento all’hotel. Pernottamento.

GIORNO 2: BAKU (B/L)

Prima colazione in hotel. In mattinata inizio del tour di Baku visitando il Vicolo dei Martiri, miglior punto panoramico con i suoi splendidi scorci sulla baia di Baku. Proseguimento della passeggiata lungo le vie della capitale azera dove si potrà ammirare l’antica città murata “Icheri Sheher” con le sue strette viuzze, gli storici caravanserragli, le moschee e il Palazzo degli Shirvanshahs (l’esempio più significativo dei palazzi medioevali in Azerbaijan, risalente al XV secolo). Il complesso del Palazzo degli Shirvanshahs fu l’ultima residenza dei governatori dello Stato Shirvan, sll’epoca del Medioevo il più potente in Azerbaigian. Pranzo. A seguire, visita della Torre della Vergine risalente al XII secolo; non ha eguali in tutto l’Oriente ed è considerata il simbolo non ufficiale di Baku. La splendida vista di tutta la baia si apre dalla cima della torre. Rientro in hotel e pernottamento

GIORNO 3: BAKU (B/L)

Prima colazione in hotel. Trasferimento verso la penisola Absheron dove si visiterà l’antico tempio zoroastriano Ateshgah (o Tempio del Fuoco) che si trova a circa 30 km dal centro di Baku nel sobborgo di Surakhany. La storia di Atashgah risale al tempo dei Sassanidi, quando lo zoroastrismo era la religione principale in questa regione. Durante l’invasione dei califfi arabi alcuni dei fedeli del fuoco non accettarono l’islam e furono costretti a tornare in India, dove continua la storia della religione del fuoco. Dopo aver visitato il tempio, si proseguirà direttamente al Yanar Dag, il luogo turistico più famoso e popolare della “fiamma eterna” in Azerbaigian. Si tratta di una collina con gas naturale che brucia sul suo pendio dai tempi antichi. Pranzo. Visita della Fortezza, che in epoca medievale faceva parte del sistema di difesa della penisola, e la bella Moschea di Amirjan. Rientro in hotel e pernottamento.

GIORNO 4: BAKU – SHAMAKHI – LAHIJ – SHEKI (B/L)

Prima colazione in hotel e partenza verso le montagne del Caucaso nel nord-ovest dell’Azerbaijan. Il paesaggio secco lascia il posto ad una zona montuosa fitta di foreste. Lungo la strada da Baku a Shamakhi si trova Maraza, un paese conosciuto la moschea mausoleo del XV secolo chiamata Diri-Baba. All’arrivo a Shamakhi, visita della Moschea storica di Juma (X secolo, ricostruita nel XIX secolo). Questa è la moschea più antica e più grande in Azerbaigian costruita nel VIII secolo quando Shamakhi fu scelta come residenza da un califfo arabo. Costruita più di 1.200 anni fa, la moschea rimane ancora una delle più grandi strutture del culto nel Caucaso. Pranzo. A seguire visita del Mausoleo di Yeddi Gumbez o “sette cupole”, situato ai piedi della Fortezza di Gulistan. Prima di arrivare nella storica città di Sheki, si visiterà il villaggio di Lahij, un centro di artigianato azero. Arrivo e pernottamento in hotel a Sheki.

GIORNO 5: SHEKI – KISH – SHEKI (B/L)

Prima colazione in hotel. Sheki è uno dei luoghi più famosi e antichi in Azerbaigian. Situata a 700 metri sul livello del mare, la città, come un anfiteatro, è circondata da montagne e boschi di querce; era famosa come centro della seta e una tappa importante sulla Grande Via della Seta. Il nostro tour di Sheki inizierà con la visita del palazzo estivo dei Khan, risalente al XVIII secolo, coni suoi splendidi affreschi e raffinate vetrate (shebeke): il Palazzo di Sheki Khans, un raro esempio di combinazione delle tradizioni nazionali e architettoniche. È notevole pensare che durante la costruzione del palazzo non venne utilizzato un solo chiodo e il vetro colorato per le shebeke venne portato da Venezia. A seguire, visita del laboratorio delle “shebeke” dove gli artigiani locali spigheranno la lavorazione di queste meraviglie locali. Pranzo. La conoscenza di Sheki continua con una visita alla Chiesa albanese, nel villaggio di Kish, la prima chiesa cristiana costruita sul territorio dell’antica Albania caucasica, conosciuta anche per le sepolture trovate nel tempio la cui fisionomia è diversa dagli attuali abitanti della regione; scienziati e ricercatori che hanno studiato gli scheletri sono giunti alla conclusione che appartengono a persone alte, con capelli biondi e occhi azzurri. Il famoso esploratore norvegese Thor Heyerdahl, che ha visitato queste terre, ha concluso che gli albanesi erano i discendenti dei Vichinghi che emigrarono in questi luoghi. Nel 2003 la chiesa è stata restaurata con denaro donato dal governo norvegese grazie agli sforzi personali di Thor Heyerdahl. Qui, in prossimità della chiesa, si può vedere un busto memoriale in onore del famoso ricercatore, posto come segno di apprezzamento da parte del popolo locale e dello stato. Rientro in hotel e pernottamento.

GIORNO 6: SHEKI – GANJA – BAKU (B/L)

Prima colazione in hotel. Si lascerà Sheki per visitare la principale città storica e architettonica, Ganja. Ganja è la seconda città più grande del paese, un monumento della cultura antica, il centro industriale dell’Azerbaijan occidentale. Città con una storia che risale fino al 494 a.C. e di grande interesse turistico: è il luogo di nascita del grande poeta azero Nizami Ganjevi. Si visiterà la Moschea di Shah Abbas, la Chiesa ortodossa e la “Bottle House“, decorata con 50.000 bottiglie di vetro. Pranzo. Pernottamento in hotel a Baku.

GIORNO 7: BAKU – GOBUSTAN – BAKU (B/L)

Prima colazione in hotel. Si lascerà Baku per la riserva storica di Gobustan. La riserva è ben nota con le sue incisioni rupestri (petroglifi) perfettamente conservate, una sorta di “archivio” artistico dell’evoluzione umana sulla Terra. Riflettono la storia di questa regione per quasi 15.000 anni – dalla fine dell’era del Paleolitico Superiore fino al Medioevo. Prima dell’inizio del tour intorno a Gobustan si visiterà il Museo interattivo, dove con l’aiuto di programmi speciali e touch screen multimediali si avranno informazioni sulla natura e la flora della zona. Nel 2007 Gobustan è stato dichiarato patrimonio mondiale dell’UNESCO. Il cammino proseguirà attraverso i vulcani di fango. (Il tour verso i vulcani del fango è operato solo quando le strade sono asciutte) Pranzo. Pomeriggio libero a Baku. Pernottamento in hotel.

GIORNO 8: BAKU – RIENTRO IN INTALIA (B)

Prima colazione in hotel. Trasferimento all’aeroporto di Baku per il rientro in Italia. Fine dei servizi.

QUOTA PER PERSONA:

 PARTENZE

PREZZO

MARZO 30

€ 1.060

APRILE 20

€ 1.060

MAGGIO 11

€ 1.060

GIUGNO 1 – 22

€ 1.060

LUGLIO 13

€ 1.060

AGOSTO 3 – 24

€ 1.060

SETTEMBRE 14

€ 1.060

OTTOBRE 12

€ 1.060

La quota è da considerarsi a persona, in camera doppia in Hotel 4*.

ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA/QUOTA DI ISCRIZIONE: 45 €

SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA: 265€

VISTO: 35 €

NOTTE EXTRA A BAKU: 102€ a camera a notte (Camera Doppia); 92€ a camera a notte (Camera Singola)

HOTEL PREVISTI (SECONDO DISPONIBILITÀ, ALTRIMENTI SIMILARI):

Baku: Central Park 4*
Sheki: Sheki Saray 4*

LA QUOTA COMPRENDE:

  • Sistemazione in Hotel in Camera Doppia
  • Trattamento Camera e Colazione + 6 pranzi
  • Pullman GT con aria condizionata
  • Guida in italiano
  • Ingressi
  • 1L di acqua al giorno

LA QUOTA NON COMPRENDE:

  • Voli
  • Assicurazione Obbligatoria/Quota di iscrizione
  • Visto
  • Trasferimenti da/per l’aeroporto
  • Mance
  • Facchinaggio
  • Extra personali
  • Bevande
  • Tutto ciò che non è indicato ne “la quota comprende”

Su richiesta, in fase di prenotazione, verrà inserita la quota del volato dall’aeroporto prescelto al miglior prezzo del momento. Si ricorda che più ci si avvicina alla data di partenza più questa diventa onerosa.

Possibilità di essere abbinati per la sistemazione in hotel ed evitare così il supplemento singola. La richiesta di abbinamento e successiva conferma è subordinata alla firma di una manleva e assunzione di responsabilità.

Cambio Utilizzato: 1 $ = 0,849 €
Eventuali variazioni di cambio verranno comunicate 30 giorni prima della partenza.