Cesenatico, il pesce fa festa

Cesenatico, il pesce fa festa

Cesenatico si tthumb_3172_default_bigrasforma in un grande ristorante per la manifestazione gastronomica “Il Pesce fa Festa”. Dalla sera di venerdì 28 ottobre a martedì 1° novembre 2016 lungo il porto canale, nelle piazze e nelle vie del centro storico trionfano grigliate di pesce, fritture e piatti della tradizione marinara. Divenuta ormai un appuntamento fisso, la manifestazione “Il Pesce fa Festa”, realizzata dal Comune di Cesenatico in collaborazione con Confesercenti, Confcommercio e con il sostegno di Gesturist Cesenatico Spa, prevede un ricco ed articolato programma.
Nel centro storico troveranno spazio gli stand del gruppo di volontari Amici della Ccils, delle Associazioni di pescatori “Tra il Cielo e il Mare”, “Pescatori a Casa Vostra”, la“Tavola dei Pescatori” e degli chef di A.RI.CE. – Associazione Ristoratori Cesenatico –  e A.R.T.E. in Cucina che prepareranno alcuni piatti tipici della cucina marinara romagnola, come gli spiedini di pesce, il fritto misto dell’Adriatico, i passatelli al brodo di pesce ed altre ricette tradizionali rivisitate in chiave moderna. Nella zona portuale di Ponente, nei pressi del vecchio Squero, la Cooperativa Casa del Pescatore, all’interno di una tensostruttura molto capiente, elaborerà antipasti a base di cozze e vongole, primi succulenti e le classiche “rustide”, Il tutto condito con intrattenimento musicale. E poi ancora la cucina marinara a bordo delle motonavi turistiche ormeggiate sulla banchina del porto canale disegnato da Leonardo da Vinci e le proposte dell’Associazione Chef to Chef con le preziose ricette degli chef stellati di Cesenatico.

A far da cornice alle degustazioni, in Corso Garibaldi, Via Anita Garibaldi e Via Nino Bixio, verrà organizzata una grande fiera ambulante con prodotti artigianali e tradizionali, alimenti tipici e trasformati, modernariato, oggettistica, collezionismo, giochi per bambini e altre attrazioni.
Il pesce utilizzato da tutti gli stand e dai ristoranti è rigorosamente autoctono e pescato nel Mare Adriatico. Triglie, mazzole, acciughe, sgombri, canocchie, moletti ecc. che sarà possibile vedere fresco prima di essere servito in tavola, presso la Pescheria Comunale che resterà aperta per tutto il weekend. Con “Il Pesce fa Festa”, la cittadina romagnola diventa il polo d’attrazione per tutti i buongustai e per chi non sa rinunciare, al sapore ed al profumo di mare.

Il “Pesce fa Festa” è un evento di punta della rassegna “Wine Food Festival Emilia-Romagna” ed è inserito all’interno del ricco calendario di “eventi golosi” che si svolgono in Emilia Romagna, alla scoperta dei piaceri della regione.

Cesenatico è pronta ad accogliere i numerosi visitatori con un pacchetto alberghiero creato appositamente da Cesenatico Turismo per la manifestazione gastronomica, che comprende soggiorno in camera doppia in Hotel 3 stelle con prima colazione, ingresso al Museo della Marineria, un pranzo a base di pesce a bordo della motonave New Ghibli, un carnet buoni pasto da € 20,00 da consumarsi presso lo stand gastronomico dell’associazione “Tra il cielo e il mare”, a partire da € 79,00 a persona.


Parigi, i 5 luoghi più spaventosi

Parigi è una delle città più ricche di fascino e romanticismo al mondo. con un’atmosfera delicata e così, specie in certi suoi quartieri, bohemien. La capitale francese nasconde, però, anche un’anima misteriosa, magica e un po’ spaventosa.
Certo chi visita per la prima volta la Ville Lumière non può esimersi da visitare le sue storiche bellezze: da Notre Dame alla Tour Eiffel, dal Pantheon al Louvre. E poi Parigi è anche la città della moda e ci sono negozi e mercatini che non si possono perdere. Così come le cioccolatiere: qui troverete le migliori al mondo. Impossibile, inoltre, non assaggiare una baguette, un croissant o la rinomata pasticceria francese.

Ma Parigi, come si diceva, è molto di più. Se avete pochi giorni per visitare Parigi dedicateli alle attrazioni classiche, ma se volete discostarvi dai soliti itinerari, ecco dove recarsi, magari per Halloween, per vivere l’anima misteriosa di Parigi. Fatevi coraggio e siate pronti a vedere la faccia scura della Ville Lumière.

I 5 luoghi più spaventosi di Parigi

Le Catacombe

catacombes_de_parisC’è una Parigi proprio sotto i vostri piedi! Oltre trecento km di tunnel pieni di ossa. E’ l’ossario comune più grande del mondo, la più grande necropoli che conserva i resti di 6 milioni di persone. Questo cimitero sotterraneo divenne un attrazione turistica all’inizio del XIX secolo.  Attualmente è visitabile solo una piccola parte. L’entrata è a pochi passi dal Cimitero di Montparnasse. Siate pronti a scendere a 20 metri sotto terra e a vedere da vicino, molto vicino, questa immensa necropoli.

Museo Fragonard

fragonard-1-600x337Il nome Fragonard è solitamente associato ai profumi e all’arte, ma c’è anche un altro Fragonard decisamente più macabro. Si chiamava Honoré ed era un veterinario, ma soprattutto conservava cadaveri con una segretissima ricetta per imbalsamarli e scorticarli. La sua collezione, che a fine ‘800, fa impazzire gli aristocratici e aiuta stuoli di medici, è in mostra al Museo Fragonard. Per osservare questa collezione dovete avere lo stomaco forte:l’uomo a cavallo, entrambi scorticati, è un’immagine che difficilmente non vi farà venire i brividi.

Il cimitero di Pere Lachaise

pere-lachaise-29oct06-32Il cimitero di Pere Lachaise lo troverete suggerito da moltissime guide. Qui riposano infatti ancora dei più grandi musicisti e letterati del mondo: Frederic Chopin, Oscar Wilde e poi Edith Piaf e Jim Morrison. Ma la suggestione di questo cimitero non è data solo dalle personalità che in questo angolo di Parigi hanno l’Eterno Riposo, ma anche dai suoi tortuosi sentieri. Già perché se la maggior parte dei cimiteri francesi sono disposti in modo geometrico, la parte centrale del Pere Lachaise è un dedalo di sentieri con tombe particolari con statue religiose e astratte.

Il museo dei Vampiri

museo-dei-vampiri-e-dei-mostri-dell-immaginario-copertinaUnico nel suo genere questo Museo privato che si trova appena fuori Parigi – nella cittadina di Lilas,  facilmente raggiungibile con la metropolitana – è gestito dal suo proprietario Jacques Sirgent e sarà lui a guidarvi nella visita (solo su prenotazione).  Tra i  pezzi della collezione spicca un gatto mummificato, un autentico kit di protezione dai vampiri del 19 ° secolo e l’autografo di Bram Stoker, autore di Dracula, il vampiro per antonomasia.

Cripta e torre di Notre Dame

notre-dame_328366351Notre Dame è uno dei più mirabili esempi di arte gotica ed è uno dei must see di Parigi. Ma nei giorni di pioggia o i di notte, quando i turisti sono andati via, le ombre dei suoi archi e le luci che illuminano i gargoyles sulla facciata, gettano un’ombra sinistra. Scendere nella cripta è un viaggio interessante, ma un po’ claustrofobico, così come salire sulla torre per quanto vi regalerà una splendida vista su Parigi vi darà anche brividi di vertigine.


Tempo di coccolarsi

Category : Info

E’ ora di mettere da parte ombrelloni, sdraio e feste in spiaggia, l’autunno è ormai arrivato. Le giornate si accorciano, le temperature si abbassano e torna la voglia di calde tisane, serate passate davanti la TV avvolti da una calda coperta o, alternative molto più allettanti, trascorrere rilassanti giornate alla Spa a farsi coccolare e prendersi cura di sé stessi.
Per chi vuole evitare il “trick or treat”, approfittando del Ponte di Ognissanti, si può godere di meravigliosi trattamenti a tema, come il suggestivo impacco corpo con lievito di vino e mousse di zucca, con applicazione di crema finale nutriente alla zucca e vinaccioli, il tutto accompagnato da gustosi infusi ai frutti rossi. Che c’è di meglio poi di una romantica cena dopo un rilassante massaggio di coppia o, per gli amenti del mistero e del divertimento, una intrigante cena con delitto?
Questo è proprio il periodo giusto per concedersi del tempo per sé stessi all’interno di una Spa, ce n’è proprio per tutti i gusti. Se siete curiosi di scoprire le nostre offerte, vi invitiamo a dare un occhio o a venirci a trovare.
Per il momento, buon relax a tutti!


Idee Per Halloween

Tags :

Category : News

#Halloween2016 Corinaldo, Italy
28 – 29 – 30 – 31 Ottobre 2016

festa-delle-streghe-2015-a-corinaldo_469413
L’ingresso è libero, l’uscita non è garantita! 

Ogni anno Corinaldo (AN) richiama centinaia di famiglie da tutta Italia registrando migliaia di presenze (lo scorso anno oltre 60 mila). I vertici della Pro Loco di Corinaldo non hanno ancora ufficializzato le date, ma è quasi certo che Halloween 2016 inizierà venerdì 28 per concludersi nell’incredibile festa di lunedì 31 ottobre. Insomma un lungo week-end per divertirsi nella cittadina gorettiana. Dunque chi vorrà partecipare a ®Miss Strega 2016 (l’articolo 1 del regolamento recita “Possono partecipare al concorso per l’elezione di ®Miss Strega tutti gli abitanti del mondo, senza distinzione di età, di sesso e di provenienza”) è avvertito. Sarà dunque una edizione fortemente legata alla tradizione, la zucca simbolo principe, dove “trick or treat” (dolcetto o scherzetto) non sarà soltanto una frase ma parte del tema conduttore di un evento che sempre più punta alle diavolerie tecnologiche, mai termine è più appropriato quando si parla di Halloween. Tradizione si, dunque, ma tanta tanta tecnologia.