Viaggi a tema: da Game of Thrones alle mete Vegan

Viaggi a tema: da Game of Thrones alle mete Vegan

Al giorno d’oggi sempre più viaggiatori scelgono itinerari molto particolari, ispirati spesso e volentieri alle opere televisive e cinematografiche che costruiscono il nostro immaginario. Non solo, molto spesso le mete hanno come filo conduttore una filosofia di vita o la volontà di vivere un’esperienza fuori dai classici schemi. Ecco che i viaggi a tema vengono sempre più richiesti, creando una sorta di viaggio 3.0 dove poter condividere passioni, scelte di vita ed “avventure” uniche con i propri compagni di viaggio.

Ecco una selezione di cinque viaggi alternativi per andare oltre l’ordinario:

1.SULLE ORME DEL “TRONO DI SPADE”


 

 

 

 

 

 

 

Game of Thrones è una serie che conquista anche per i luoghi dove sono ambientate le vicende dei protagonisti. I set della ricchissima produzione HBO sono dislocati in diversi posti: dall’Irlanda alla Spagna, dall’Islanda a Malta, passando per la Croazia. In quest’ultima nazione, ad esempio, si trova Dubrovnik che ha visto aumentare esponenzialmente il turismo dopo esser stata scelta per essere la location principale di Approdo del Re. Un viaggio nei luoghi di Game of Thrones è lungo, ma sicuramente appagante. Passare una notte a Grande Inverno è un’esperienza molto suggestiva.

2.SUI SET CINEMATOGRAFICI E TELEVISIVI

 

 

 

 

 

 

 

 

L’emozione di immergersi nei luoghi del film che abbiamo amato può essere un’esperienza incredibile. Ecco che nascono diversi itinerari dove scoprire le location che hanno ospitato le nostre storie preferite.
Un esempio può essere un meraviglioso viaggio in Sri Lanka dove vedere i set del film cult Indiana Jones e il Tempio Maledetto, che sebbene ambientato in India fu quasi interamente girato nella zona centrale dell’Isola Smeraldo, attorno alle alture di Kandy.
Altro grande set a  cielo aperto è La Grande Mela. Tutti i suoi luoghi sono stati immortalati da film (pensiamo a Io e Annie o a Manhattan di Woody Allen, a Harry, ti presento Sally con Meg Ryan e Billy Cristal) o da serie tv dal successo planetario (Sex and the City, ad esempio). Chi vuole vivere e rivivere i posti tanto ammirati sullo schermo ha solamente l’imbarazzo della scelta. Noi siamo già pronti per un caffè al Central Perk tanto caro ai sei protagonisti di Friends.

3.UN VIAGGIO DELLO STILE VEGAN

 

 

 

 

 

 

 

 

Secondo le ultime rilevazioni, il 3% degli italiani segue una dieta vegana. Chi si occupa di turismo deve essere preparato a ogni tipo di esigenza alimentare. Bisogna pianificare con largo anticipo per ricercare le strutture che danno le giuste garanzie, le mete migliori sono i Caraibi, attrezzati per ricevere la clientela vegana molto presente nei vicini Stati Uniti, e l’Oriente, dove l’alimentazione è tradizionalmente ricca di proposte vegetali.

4.VIAGGIO “BY FOOT” 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le destinazioni possibili per un viaggio che fa della lentezza la sua caratteristica principale sono molte: dal Perù alla Patagonia, dall’Indonesia alla Nuova Zelanda. La visione di paesaggi mozzafiato è garantita. Per chi rimane in Italia c’è l’occasione di seguire la via francigena in Sicilia o la via degli Dei, percorso che lega Bologna e Firenze.

5.LA RISCOPERTA DEL TRENO

 

 

 

 

 

 

 

 

Si può viaggiare nei cinque continenti senza necessariamente prendere l’aereo. Cambia la durata del percorso, ma accrescono la soddisfazione e il bagaglio emotivo che ci portiamo dietro. Se le grandi città europee sono comodamente collegate fra loro, lo stesso non si può dire per alcuni centri italiani. Se dovessimo consigliarvi un viaggio in treno ricco di Storia e storie, non avremmo dubbi nel suggerire la ferrovia Transiberiana. Si parte da Mosca, si arriva a Vladivostok. Due città russe agli estremi del mondo: una con vista Europa, l’altra profondamente immersa nelle dinamiche del continente asiatico.

LASCIA UN COMMENTO