Weekend nelle capitali europee: dove andare

Weekend nelle capitali europee: dove andare

Category : Info

La voglia di viaggio ti assale, il desiderio di partire è irrefrenabile. Cogli al volo l’occasione, approfitta di un weekend e parti per visitare una delle Capitali europee! Ecco le migliori per sfruttare a pieno un fine settimana, elencate rigorosamente in ordine alfabetico.

  1. Amsterdam

    Amsterdam, capitale dei Paesi Bassi, è un’affascinante miscela di stili architettonici. Dai canali del XVII secolo ai primi progetti dell’architetto olandese Berlage e del movimento architettonico della Scuola di Amsterdam. Ad Amsterdam ha sempre regnato una lunga tradizione in fatto di tolleranza religiosa, politica e filosofica. Tradizione e innovazione convivono da sempre, basta passeggiare lungo i viali o i canali per rendersene conto. Traspare anche il suo passato di città ricchissima, affermatosi nel XVII secolo, quando era la principale città nordica per i commerci a livello mondiale, culminati con le colonizzazioni e l’istituzione della Compagnia Olandese delle Indie Orientali per il commercio delle spezie. È una delle città con la più alta densità di musei al mondo, tutti di alto valore storico e artistico.

  2. Atene

    ateneAtene è una capitale piena di vita che regala sensazioni uniche e particolari. Chi decide di scoprire ogni suo angolo sarà affascinato dall’archeologia e dalla sua storia, ma rimarrà sorpreso dai numerosi locali notturni ideali per chi vuole divertirsi.
    Gli stupendi monumenti di Atene risalgono a epoche lontanissime e si alternano alla modernità degli edifici dei suoi quartieri alla moda: Atene ha il privilegio di non somigliare a nessun’altra città della Grecia ed è il perfetto connubio tra l’atmosfera dalle grandi città e quella dei piccoli borghi.
    Immancabile una visita all’Acropoli, al Museo Archeologico Nazionale e al vicino quartiere dall’aspetto neoclassico di Thisio, ricco di caffetterie, taverne tradizionali e locali alla moda, da dove si gode di una meravigliosa vista sul Partenone specialmente al tramonto. Da esplorare anche il mercato di Monastiraki e Plàka.

  3. Berlino

    porta-brandeburgo-berlinoDare una impressione di Berlino in poche righe è quasi impossibile. L’importanza politica e culturale di questa città ha accumulato, nei secoli precedenti, una quantità impressionante di monumenti e musei. Berlino è sempre stata culturalmente molto vivace, e oggi lo è più che mai. Inoltre, a partire dalla riunificazione nel 1990, sta cambiando radicalmente: una città paralizzata da 40 anni di divisione si sta trasformando in una delle capitali più affascinanti dell’Europa. In seguito alla decisione di portare a Berlino la sede del Parlamento e del governo, la città sta vivendo un’enorme sviluppo, soprattutto urbanistico. Oggi, che la maggior parte dei progetti edilizi è stata portata a termine, e così Berlino ospita molti elementi urbanistici ed architettonici nuovi ed innovativi.

  4. Bruxelles

    bruxellesLa vista improvvisa della Grand Place è sempre un colpo al cuore, una stupenda sorpresa inaspettata, quando si entra da una delle piccole vie che vi confluiscono. Così perfetta e sontuosa da sembrare finta, con palazzi di varie epoche che raccontano la storia della città e di alcuni celebri personaggi, come Victor Hugo o Napoleone. Bruxelles è tutta così: sorprende sempre. Basta camminare per il centro e trovarsi di fronte a un murales che ritrae uno dei celebri personaggi dei fumetti legati alla città, o entrare  in un museo d’arte, o ammirare i curiosi espositori di cioccolato nei negozi. Stupisce la gastronomia: ovunque i ristoranti espongono sulla strada ostriche e crostacei, insieme alle interminabili liste di birre, incomprensibili senza un esperto che ne spieghi le differenze. Da sempre cosmopolita, con l’atmosfera accogliente e attraente delle sue vie acciottolate del centro, stracolme di caffè, locali e negozi, Bruxelles è la città delle principali istituzioni dell’Unione Europea, con gli uffici della Presidenza e le commissioni del Parlamento. Ma è anche una delle capitali più verdi d’Europa, con 40 mq di spazio verde per abitante. Dai tranquilli parchi centrali, allontanandosi dal centro, il verde diventa sempre più esteso, con il Parco del Cinquantenario, il Parco di Voluwe, il Bois de la Cambre ad Ixelles, fino ad arivare a Laeken con l’Atomium, l’Heysel e il Parco Reale dove si trovano le bellissime Serre Reali. Chiamata in passato Bruoxella, Brocela o Bruolisela, per molti secoli è stata considerata una delle città più ricche e attraenti d’Europa, grazie alle floride attività commerciali, incentrate sul traffico di tessuti.

  5. Copenhagen

    copenhagen-sirenettaCopenaghen è una città tutto sommato piccola con le attrazioni principali concentrate nel raggio di pochi chilometri, nel centro storico medievale o nelle sue immediate vicinanze. Pittoresca e lussuosa, la capitale danese ha il suo cuore pulsante nella piazza principale Radhuspladsen e una delle principali attrazioni nei Giardini di Tivoli, ideale per adulti e bambini, il tutto al fianco di uno scenario architettonico e di design all’avanguardia nel mondo tanto da dettare il passo delle creazioni contemporanee. Copenhagen è una città ambiziosa con molti angoli da esplorare tra cui, indimenticabile, il cibo. Ormai mecca globale per la cucina, i ristoranti della capitale scandinava hanno raggiunto il record di stelle Michelin e del gusto. Dal cibo gourmet a quelli della tradizione Nordica, dal cibo all’avanguardia ai piatti tradizionali, le prelibatezze delizieranno le vostre papille gustative per tutto il tempo della vostra vacanza. Non possono poi mancare i quartieri, centrali o periferici che siano hanno tutti un loro perché dettato dallo stile danese e farcito da locali, negozi, arte, storia, cultura, design e vita notturna.  Fuori città, a 40 minuti di viaggio verso nord, non perdete il Louisiana Museum of Modern Art che vi stupirà con i suoi 3 mila oggetti d’arte di artisti come Picasso, Andy Warhol e Kiefer.

  6. Dublino

    hapenny-bridge-dublinoDublino è una città a misura d’uomo, giovane, strana e variopinta, ricca di pregevoli edifici in stile georgiano, di una celebre cultura letteraria e di pub estremamente accoglienti.
    Il turista che scegli di passare una vacanza a Dublino, ha davanti a se un ampia scelta itinerari turistici interessanti; la città divisa in due parti dal fiume Liffey (con il caratteristico Ha’penny Bridge), la riva nord è più popolare con le  strade commerciali Talbot Street e Henry Street. Sulla riva sud l’atmosfera è un po’ più sofisticata, soprattutto intorno a Grafton Street e i suoi negozi di lusso, e allo stesso tempo giovanile con gli studenti del Trinity College.
    Immancabili le visite al mitico Temple Bar ed al museo della birra Guinness Storehouse dedicato alla famosa birra scura, sul tetto del museo vi è il Gravity Bar (il più elevato Bar d’Irlanda) da dove, sorseggiando un drink o un thé, si può ammirare il panorama di tutta Dublino. Nei dintorni della Città immancabile una visita al Phoenix Park un parco di 700 ettari che ospita al suo interno anche il Dublin Zoo.

  7. Lisbona

    lisbona-panorama-castelloAdagiata sulla riva destra dell’immenso fiume Tago, Lisbona da secoli incanta i viaggiatori che vi sono transitati.
    Il suo fascino malinconico, la sua intensa vita notturna, il suo carattere popolare e al tempo stesso fiero e indomito la rendono una delle capitali europee più suggestive e al tempo stesso più difficili da amare e da scoprire.
    Non basta chiudersi in un museo o aspettarsi un modo semplice per girarla: Lisbona bisogna viverla.

  8. Londra

     

    londra-1Londra è la città più popolata d’Europa, con una popolazione nella Greater London di 8.308.369 abitanti e di 12,5 milioni circa nell’area metropolitana. Gli abitanti, chiamati “Londoners” oggi appartengono alle più diverse nazionalità, religioni e culture, facendo di Londra una delle città più cosmopolite del mondo, con oltre 300 lingue parlate. Il fulcro della vita di Londra è la City of Westminster, principale distretto culturale, d’intrattenimento, Turismo, Shopping e centro della Politica Inglese.
    I Musei di Londra accolgono ogni anno milioni di Turisti. Il principale Museo è senza dubbio il British Museum, che peraltro consente ingresso libero a tutti i visitatori, può essere richiesto il pagamento di un biglietto di ingresso in occasione di particolari eventi o mostre temporanee a tema. L’offerta Museale della Città di Londra è considerata di altissimo livello e molto varia.
    Gli amanti del divertimento serale e notturno, trovano in Londra la Città ideale. Svariate le possibilità di “Vita Notturna” che Londra offre. Inoltre, nonostante ciò che si dice, a Londra non mancano certamente le occasioni per mangiar bene! Oltre ai Ristoranti Londinesi DOC vi sono moltissimi i Ristoranti Etnici.

  9. Madrid

    madrid-1Situata nel cuore della Penisola Iberica, ai piedi della Sierra de Guadarrama, sulla sinistra del fiume Manzanarre, Madrid si trova al centro di una regione steppica, a un’altitudine di 655 m che ne fa la più alta capitale d’Europa. È la prima metropoli spagnola per numero di abitanti e la seconda per importanza economica dopo Barcellona. Madrid è sede di numerose università – la più antica delle quali, l’Università di Alcalà de Henares, venne fondata nel 1508 – e di prestigiose istituzioni, tra cui la Biblioteca Nazionale (1712) e la Biblioteca del Palazzo Reale. Nel 1992 Madrid è stata dichiarata capitale europea della cultura: in quell’occasione è stato inaugurato il Paseo de Arte, uno dei circuiti espositivi più ricchi del mondo che comprende il Museo del Prado, il Museo Thyssen-Bornemisza e il Centro de Arte Reina Sofia.

  10. Parigi

    parigi-tour-eiffelParigi è stata sulla bocca di ogni sognatore, nella mente di ogni romantico, e sotto i piedi di quasi ogni viaggiatore. Storie della “Città delle Luci” hanno raggiunto oltre il punto di iperbole, ma gran parte del mito è vero. La città ha ispirato poeti, artisti, e praticamente chiunque ha percorso le strade acciottolate e visto le terrazze eleganti. Rubare un bacio su una strada a Montmartre, vedere il cabaret di Moulin Rouge, salire i molti gradini molti della Torre Eiffel …. la città unisce la mistica magia di una  città europea con l’energia di una città del mondo.

  11. Praga

    pragaPoche città possono vantare il fascino di Praga. Per i suoi monumenti e la sua storia, per le atmosfere della sua città vecchia e del centro storico, protetto dall’Unesco; per le note che salgono dai violini dei musicisti sul ponte Carlo, che si lasciano ascoltare mentre lo sguardo corre in basso, verso Mal á Strana, l’incantevole “città piccola” sulla sponda sinistra della Moldava e ai piedi della collina del castello. Per le antiche dimore trasformate in locali suggestivi dove bere un bicchiere di birra ceca. Per l’orologio astronomico che a ogni ora diventa lo spettacolo più ambito per centinaia di visitatori in piedi davanti alla torre ad aspettare che si apra ed esca il carosello di personaggi che poi tornano a nascondersi dietro le lancette per un’altra ora. Per il quartiere ebraico che porta indietro nel tempo e le cui pietre sembrano parlare dai muri delle sinagoghe, lungo i vialetti angusti del cimitero, dove le tombe si accumulano le une sulle altre. Praga è l’immagine poetica del passato, ma è anche una città che si muove velocemente nel futuro. Gli ultimi decenni l’hanno cambiata, togliendole la polvere dell’immobilità e della burocrazia per darle il lustro del movimento. Forse eccessivo, per alcuni versi, quando diventa richiamo commerciale attorno a piazza San Venceslao, ma sicuramente florido di possibilità e soprattutto di un fascino che Praga ha saputo mantenere malgrado ogni vicenda storica.

  12. Vienna

    vienna-vista-del-ringVienna è una delle 9 regioni austriache, la più piccola per estensione, ma quella con il maggior numero di abitanti. Capitale della Repubblica Federale Austriaca, città più grande, centro dell’economia, della cultura e della politica dell’Austria. È nota per i suoi eventi culturali, gli edifici imperiali, i caffè, il vino e il tipico charme viennese. Si possono scoprire sia tradizioni imperiali sia architettura moderna.
    L’elenco delle attrattive della città sarebbe lunghissimo, citiamo solo alcune tra i monumenti più conosciuti: il palazzo di Schoenbrunn, residenza estiva degli Asburgo; il duomo di Santo Stefanol’Hofburg, residenza invernale degli Ausburgo, il Volksgarten, il Parlamento, il Municipio.
    Vienna è ricchissima anche di mostre e musei quali, ad esempio, il Naturhistorisches Museum (antropologia, mineralogia, zoologia, botanica), il Kunsthistorisches Museum (capolavori di tutti i secoli), il Museo di Arte Moderna e molti altri ancora.

LASCIA UN COMMENTO